Automotive-news - comprare auto usate
AUTOMOTIVE NEWS
AUTOMOTIVE NEWS

Comprare auto usate: quali aspetti considerare per la scelta

Comprare auto usate permette di acquistare a prezzi contenuti e in buone condizioni, ma è opportuno considerare alcuni aspetti fondamentali per fare la scelta migliore.

Comprare auto usate può essere la soluzione ideale quando si vuole ammortizzare il costo, pur scegliendo un veicolo ancora ben funzionante e perfettamente adatto alla circolazione.

In particolar modo nei casi in cui il guidatore è neo-patentato, si preferisce l’acquisto di un’auto usata, in vista di probabili urti o danni al veicolo causati dalla poca esperienza.

Scegliere un’auto usata non è sempre facile, in quanto sono molti gli aspetti da considerare prima dell’acquisto, per essere certi di individuare l’auto adatta e senza problemi rilevanti.

Individuare le proprie necessità

Il primo step fondamentale per comprare una macchina usata è capire quali sono le proprie esigenze, il motivo per cui nasce il bisogno di avere un’auto.

Quando si devono percorrere principalmente tratte in città, in mezzo al traffico quotidiano, l’ideale è una citycar dalle dimensioni ridotte, che permette di e muoversi facilmente in strada e di trovare parcheggio senza sforzi.

Ben diverso è il caso in cui lo spazio del veicolo sia l’elemento di scelta principale. In questo caso ci si potrebbe orientare verso l’acquisto di auto familiari in cui trasportare comodamente passeggeri e bagagli.

Infine, il proprio stile di guida può indirizzare verso un’auto più sportiva con delle caratteristiche del motore ben precise da considerare.

Fare molte domande

Per capire quale auto è più adatta alle proprie esigenze, è importante fare quante più domande possibili al proprietario o al rivenditore dell’auto.

Il chilometraggio, come veniva utilizzata e per quali spostamenti, se ha subito incidenti o riparazioni, le manutenzioni effettuate, da chi sono state svolte le revisioni e il motivo per cui viene venduta, sono tutte informazioni molto utili da conoscere, per riuscire a scegliere il veicolo in condizioni migliori.

Questi aspetti possono aiutare a capire in che modo il veicolo è stato tenuto, se sono state effettuate le manutenzioni periodiche e se in futuro potrà presentare dei segni di usura causati da una scarsa cura nei confronti dell’auto.

Visionare e provare il veicolo

Prima di acquistare un’auto usata è fondamentale visionarla di persona e chiedere di poterla provare per poter osservare da vicino eventuali anomalie:

  • Rumori anomali del motore o delle ruote;
  • Eventuali segni di usura sulla frizione;
  • L’innesto delle marce corretto;
  • Emissioni di gas fuori dalla norma (oltre che a livello visivo, presentano un odore particolarmente pungente);
  • Perdite di olio o di acqua;
  • Spie accese sul cruscotto;
  • Presenza di ruggine;
  • Ammaccature, segni di verniciatura che potrebbero indicare che l’auto abbia subito degli interventi dopo essere stata incidentata.

Nel caso in cui non si abbiano sufficienti conoscenze è consigliabile visionare l’auto insieme ad un meccanico, il quale potrà controllare il motore, le cinghie, eventuali perdite, tubi di raffreddamento, la frizione, il sistema frenante etc.

Visionare i documenti amministrativi

Quando le caratteristiche dell’auto sembrano regolari e le condizioni sembrano buone, è importante non dimenticarsi di visionare i documenti amministrativi, fondamentali per conoscere tutte le informazioni del veicolo.

Tra questi si considera la carta di circolazione, il certificato di proprietà, il libretto di manutenzione per verificare tutti gli interventi fatti. Inoltre, è opportuno accertare che sul veicolo non siano stati posti fermi amministrativi e controllare il numero di telaio e del motore riportati sul libretto.

|Sponsorizzato
Automotive-news - comprare auto usate

Acquistare l’auto usata da un privato o presso un concessionario?

Anche la scelta del venditore è importante. Infatti, acquistare un’auto usata da un privato può essere conveniente e permette di risparmiare, tuttavia non si hanno molte certezze sulle condizioni interne del veicolo e si potrebbe essere soggetti a truffe.

È importante accertarsi, quindi, del reale chilometraggio del veicolo presso un meccanico di fiducia e visionare i documenti amministrativi, per riuscire ad acquistare un veicolo ad un prezzo contenuto, ma in buone condizioni.

Al contrario, può essere preferito l’acquisto presso un concessionario o un rivenditore autorizzato, il quale applica un prezzo maggiore, ma offre certificati e garanzie.

Infatti, anche per le vetture di seconda mano è prevista una garanzia auto usate, disciplinata dal Codice di Consumo che riguarda gli acquisti di beni usati, tra cui anche i veicoli.

Benzina, diesel, metano, gpl, ibrida o elettrica?

Un ulteriore aspetto da considerare è l’alimentazione del motore, affinchè vengano soddisfatte le proprie esigenze.

Quando si devono percorrere tratti ridotti, anche un veicolo a benzina può essere la soluzione ideale, tuttavia va considerato che un motore a diesel è generalmente più duraturo.

I veicoli a gpl e metano sono una soluzione ideale per ridurre i consumi, ma necessitano di manutenzioni periodiche per la revisione delle bombole ogni 4/5 anni e la loro sostituzione ogni 10.

Infine, se l’intento è quello di ridurre le emissioni e rispettare il pianeta, si può considerare di acquistare un’auto elettrica, ma tenendo presente di dover effettuare la revisione annuale, oltre che calcolare mediamente la durata della batteria.

In alternativa, ci si può orientare verso auto ibride che permettono di ridurre i consumi e anche le emissioni.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email