Migliori citycar 2023 - Automotive News
AUTOMOTIVE NEWS
AUTOMOTIVE NEWS

Le migliori citycar del 2023 e le più attese del 2024

Gli automobilisti italiani guardano sempre con un certo interesse al segmento delle citycar: ecco quali sono le migliori del 2023 e le più attese del 2024

Il segmento delle vetture utilitarie è sempre in fermento, fra lancio di nuovi modelli e rivisitazioni del passato più o meno recente: ma quali sono le migliori citycar del 2023? La fine dell’anno è il momento più indicato per i bilanci e dunque anche per fare una carrellata delle vetture “cittadine”, molto apprezzate dagli automobilisti italiani: compatte, scattanti, consentono di muoversi agilmente nel traffico e soprattutto di trovare parcheggio con più facilità. Vediamo allora quali sono state le più gettonate di quest’anno e poi i modelli più attesi per il 2024, una panoramica utile per tutti coloro che stanno pensando di cambiare auto ma sono ancora indecisi su quale modello far ricadere la propria scelta.

Citycar: le migliori del 2023

È inevitabile che la top 5 delle migliori citycar del 2023 secondo gli automobilisti del Bel Paese parli italiano: le prime posizioni infatti sono occupate da auto “rigorosamente” Made in Italy, o quasi. Vediamola nel dettaglio.

1. Fiat Panda

Un classico intramontabile. Era il 1980 quando fu presentata sul mercato e ancora oggi è una delle soluzioni compatte preferite dagli automobilisti nostrani, in primis per via del rapporto fra qualità e prezzo. 

Un modello eccezionalmente longevo che nel 2023 si è fatto apprezzare soprattutto per la versione 1.0 Hybrid, che mette insieme il propulsore da 70 cavalli al sistema BSG, capaci di sprigionare una potenza di 3,6 kW. Al di là del cuore pulsante, varie volte modificato nel corso dei decenni, restano immutate le caratteristiche che hanno determinato il successo di Fiat Panda, ovvero dimensioni contenute, efficienza e comfort dell’abitacolo.

|Sponsorizzato

2. Fiat 500e

Tradizione storica e innovazione si fondono nel modello totalmente elettrico di Fiat 500, una vettura iconica alla quale gli italiani sono rimasti affezionati pure nel 2023.

È stata l’auto simbolo del boom economico e in anni più recenti la prima full electric realizzata da Fiat, e proprio questa versione è considerata ad oggi una delle migliori citycar.

In fatto di dotazione, 500e può contare su un motore elettrico da 118 cavalli e un’autonomia sino a 460 chilometri nell’uso cittadino: ecco perché in tale contesto si rivela una delle soluzioni più gettonate.

3. Lancia Ypsilon

Cambiano nome e modello, ma si resta in famiglia: l’elemento distintivo della Lancia Ypsilon è la dotazione a livello tecnologico, in cui spiccano schermo touch, caricatore wireless per smartphone e telecamera posteriore, strumentazione di alto profilo per una citycar. 

A livello di propulsione si affida ad un sistema mild hybrid, con motore a benzina da 70 cavalli e uno elettrico da 12 V.

4. Volkswagen Up!

Basta guardarsi intorno mentre si guida in città per rendersene conto: la Up! di Volkswagen è una delle citycar più diffuse, apprezzata in particolare per l’agilità e i comodi spazi interni.

È disponibile in versione benzina oppure metano, e in questo caso la denominazione diventa Eco Up!, a sottolineare appunto l’approccio più ecologico. L’ultima versione è stata implementata a livello tecnologico con sensori di parcheggio posteriori e videocamera per la retromarcia.

5. Twingo E-Tech

Fin dalle origini pensata per l’uso cittadino, la Twingo si è evoluta negli anni sino a diventare e-tech, ovvero elettrica al 100%.

Massima sostenibilità, dunque, per una vettura che può garantire circa 200 chilometri di autonomia con una batteria da 22 kWh e frenata rigenerativa.

Una citycar a bassissimo impatto ambientale pensata in maniera specifica per l’uso in città: compatta, agile e soprattutto silenziosa, con la giusta dose di tecnologia, come ad esempio il display di bordo che mostra in tempo reale l’autonomia residua

Quali sono le citycar più attese del 2024?

Il 2024 promette di essere piuttosto interessante per il segmento delle citycar. In particolare, c’è un ritorno molto atteso: quello della Renault 5, denominata Électrique a rimarcare che si tratterà di una versione 100% elettrica, ispirata al modello classico che vide il suo debutto nel 1972. 

Un’altra novità sarà la rinnovata Mini Cooper, un emblema nell’ambito delle utilitarie cittadine. Pure in questo caso è prevista la versione elettrica, che romperà una tradizione: tali modelli, infatti, non saranno interamente realizzati in Gran Bretagna. 

Nel secondo trimestre del nuovo anno è in programma l’arrivo della Citroën ë-C3, di cui si conoscono già alcune caratteristiche: motore elettrico da 113 cavalli, batteria da 44 kWh e autonomia di circa 320 chilometri. C’è una certa impazienza, infine, per lo sbarco in Italia del modello cinese BYD Seagull, che arriverà proprio nel 2024. 

Si sono già potute notare le linee squadrate, vagamente orientaleggianti, e si conoscono pure le specifiche tecniche: saranno disponibili due versioni, ovviamente entrambe elettriche, una con motore da 74 cavalli e l’altra da 101. Cambia anche l’autonomia complessiva, 305 chilometri per il primo modello, 405 per il secondo.

Condividi questo post
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.