Automotive-news - controllo punti patente
AUTOMOTIVE NEWS
AUTOMOTIVE NEWS

Controllo punti patente: come farlo

Esistono diversi metodi molto semplici che permettono di effettuare il controllo punti patente. Scopri quali.

Il controllo punti patente è utile, soprattutto quando si ha il sospetto di aver commesso un’infrazione alla guida o quando non si ricordano più i punti rimanenti.

Verificare il saldo dei punti è una procedura semplice che può essere fatta comodamente da casa senza troppi sforzi.

Esistono alcune applicazioni o appositi siti web ufficiali che possono essere consultati per avere un rapido responso della propria situazione, ma anche un servizio telefonico dedicato.

Come funziona la patente a punti

Nel 2003 è stata introdotta la patente a punti, un sistema che prevede un punteggio di partenza totale e la decurtazione di punti sulla base dell’infrazione commessa.

Nel caso in cui per un periodo di tempo continuativo non siano commesse delle violazioni alla guida, i punti aumentano.

Nello specifico il punteggio di partenza quando si consegue la patente di guida è di 20. Se non si conseguono infrazioni si guadagnano 2 punti ogni 2 anni, fino ad un massimo di 30 totali.

Di conseguenza, qualora si scendesse sotto ai 20, si potranno comunque recuperare attuando una guida più prudente e soprattutto rispettosa del Codice della Strada o, se lo si preferisce, frequentando un corso di recupero punti presso una scuola guida.

Per i neopatentati, ovvero coloro che hanno conseguito il titolo di guida da meno di 3 anni, in caso di infrazioni la decurtazione dei punti è amplificata. Per questa ragione, quando si è poco esperti alla guida è ancora più importante rispettare le regole del codice della Strada.

Nel caso in cui i punti della patente arrivino a 0, il titolare sarà costretto a sostenere l’esame di revisione della patente.

Il punteggio massimo decurtabile per chi abbia compiuto più infrazioni in una sola volta è di 15, salvo che non si tratti di violazioni che comportino la sospensione o la revoca della patente.

Come recuperare i punti patente

Quando le infrazioni commesse hanno comportato la perdita totale dei punti sulla patente è possibile comunque recuperarli, anche se ciò richiede un dispendio di tempo e di denaro.

Per aumentare i propri punti della patente è sufficiente frequentare il corso presso una scuola guida. Ogni 12 ore di lezione si potranno conseguire 6 punti, fino ad un massimo di 20.

In questo caso non è necessario superare un test, ma semplicemente è richiesta la presenza fisica del titolare del documento di guida.

|Sponsorizzato
Automotive-news - controllo punti patente

Come fare il controllo punti patente

Il controllo punti patente può essere svolto in 3 semplici modi alternativi, in base alle preferenze.

Attraverso questi strumenti in pochi minuti ci si potrà accertare del proprio saldo punti e capire la propria situazione nei confronti del Codice della Strada.

Servizio telefonico

Il primo metodo per effettuare un controllo punti patente è quello di usufruire del servizio telefonico.

Chiamando da telefono fisso il numero 848 782 782, attivo 24 ore su 24, sarà sufficiente seguire i passaggi suggeriti dalla segreteria telefonica. Nel corso della chiamata verrà richiesto di digitare sul tastierino numerico la propria data di nascita e il numero della patente.

Si tratta di un metodo semplice per chi non ha la possibilità di utilizzare dispositivo di navigazione Internet.

Servizio Internet

Attraverso il Portale dell’Automobilista, sito internet del Ministero delle Infrastrutture, è possibile conoscere il saldo dei punti patente in pochi click.

In questo caso, è sufficiente procedere alla registrazione sul portale, per la quale sono richiesti nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail. A seguito della registrazione si dovranno fornire la propria data di nascita, l’indirizzo di residenza e il numero della patente di guida.

Dopo aver fatto il login saranno disponibili le informazioni ricercate sui propri punti.

App iOS e Android

Il terzo metodo per riuscire ad effettuare una verifica dei punti patente è quello di scaricare l’applicazione IPatente, disponibile per iOS e Android.

L’app, collegata al Portale dell’Automobilista, è disponibile gratuitamente su Apple Store e su Google Play Store.

Attraverso questo strumento, inoltre, non è solo possibile verificare i punti sulla propria patente di guida, ma anche altre informazioni utili. Tra queste la data di scadenza, le caratteristiche del proprio veicolo, i rinnovi, le scadenze e le pratiche da effettuare per il possesso del mezzo.

Anche in questo caso sarà necessario registrarsi oppure inserire le proprie credenziali utilizzate già per il Portale dell’Automobilista.

Condividi questo post
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email